mercoledì 30 novembre 2011

Open Day CFP Paullo

Un'occasione per incontrare docenti, orientatori e tutor della formazione professionale e per conoscere l’offerta formativa, l’iter didattico e i contenuti dei percorsi del CFP Paullo.

Durante gli incontri vengono presentati ai giovani che rientrano nell’obbligo scolastico i corsi triennali che portano alla Qualifica Professionale di II livello europeo nei settori moda, estetica e acconciatura.

Giovedì 1 dicembre Micro-laboratori di moda, estetica e acconciatura.

Centro di Formazione Professionale Paullo via Soderini, 24 Milano

dal 29-11-2011 al 01-12-2011 Escluso il mer

Orario: mar 11.30 e 16.00, gio 15.00-17.00

Ingresso libero

martedì 29 novembre 2011

Mercatini di Natale a Cassina Nuova - Bollate


Si avvicina sempre di più il periodo natalizio, ed è ora di fare gli acquisti natalizi...!Appuntamento, quindi, domenica 4 dicembre 2011, quando, dalle ore 8.00 alle ore 18.00, a Cassina Nuova, le vie S. Bernardo, Madonna, Pace e la Piazza Natta saranno chiuse al traffico e ospiteranno i "mercatini natalizi".

E mentre i genitori ed i nonni saranno impegnati negli acquisti natalizi, i più piccoli  potranno assistere agli spettacoli e animazioni con clown e burattini.  Inoltre, presso la casetta di Babbo Natale, dalle ore 10.00 alle ore 17.00,  si potrà consegnare la letterina a Babbo Natale.

lunedì 28 novembre 2011

UNA MARATONA MEDIATICA PER SCONFIGGERE L'AIDS

Anlaids Onlus intraprende una campagna su tutti i mezzi di comunicazione nazionali per raccogliere fondi a sostegno del progetto "Anlaids Network".

da fine Novembre a metà Dicembre 2011, su Tv, Radio, Stampa e Web di tutto il territorio nazionale - In concomitanza con il 1° dicembre, giornata mondiale per la lotta all'Aids, l'Associazione nazionale per la lotta contro l'AIDS (Anlaids) lancia una maratona mediatica a sostegno della ricerca per vincere la lotta contro l’AIDS.

Anlaids Onlus utilizzerà tutti i canali di comunicazione possibili per sensibilizzare l'opinione pubblica e raccogliere fondi necessari alla realizzazione del progetto Anlaids Network, un sistema di ricerca nazionale che collega alcune tra le più prestigiose strutture di ricerca nazionale in campo di malattie infettive (Ospedale San Gerardo di Monza, Ospedale L. Sacco di Milano, Università La Sapienza di Roma e I.N.M.I L. Spallanzani di Roma). Un progetto, questo, tra i più all'avanguardia nel panorama internazionale che si pone l’obiettivo di migliorare la cura delle persone Hiv, personalizzandola e quindi adattandola al singolo paziente. Ridurre il più possibile la replicazione virale con una cura ottimale è una garanzia per il singolo che si traduce anche in una minor infettività con evidenti vantaggi sociali.

Una maratona mediatica portata avanti con la diffusione di uno spot televisivo e radiofonico di 30'' sulle diverse reti, nazionali e locali, e una campagna stampa che andrà a coprire quotidiani, riviste, blog e social network. Oltre alla partecipazione attiva di testimonial, rappresentanti istituzionali ed esperti che parteciperanno ai programmi tv e radiofonici, rilasceranno interviste e presteranno la loro immagine ad Anlaids.

Un progetto di rilevante utilità sociale che necessita delle donazioni di tutti per poter mettere a disposizione dei centri di ricerca personale qualificato e attrezzature adeguate al raggiungimento dei grandi obiettivi proposti.

Le donazioni in favore di Anlaids Network possono essere effettuate mandando un semplice sms al numero 45501 (al costo di 2€) dal 1 al 21 dicembre o attraverso il sito web ufficiale dell'associazione, www.anlaids.org, già da ora.

Iniziativa insignita dell'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e sostenuta da numerosi personaggi pubblici. E’ stato realizzato uno shooting fotografico firmato dal noto fotografo Gianmarco Chieregato e tanti hanno gentilmente offerto la propria immagine come Luca Zingaretti, Luisa Ranieri, Giorgio Gori, Geppi Cucciari, Filippo Lamantia, Adriano Panatta, Antonello Piroso, Fulvio Abbate, Camila Raznovich, Enrico Brignano, Gli speaker di Radio 101 (Marco Balestri, Tamara Donà, Vladimir Luxuria, Militello ecc.), Alessandro Gassman, Claudio Amendola, Anna Valle, Neri Marcorè, Martina Stella, Marco Bocci, Elena Sofia Ricci, Valeria Bilello, Simon Grechi, Ellen Hidding, Mario Lavezzi , Nicoletta Romanoff, Giulio Berruti. Ulteriori informazioni e aggiornamenti seguiranno sui profili Facebook (www.facebook.com/anlaids), Twitter (twitter.com/anlaids), Flickr (www.flickr.com/photos/anlaids) e Youtube (www.youtube.com/anlaids), oltre che sul sito web dell'associazione.

Contatti Stampa:

Cristina Pinna
e-mail. c.pinna@action-agency.com
tel. 349.2934440

Marta Pomella
e-mail. m.pomella@action-agency.com
tel. 393.9472773

Sito internet
http://www.artonweb.it/nonsoloarte/artemalattia/articolo6.htm

venerdì 25 novembre 2011

Natale inLibro - Mostra mercato del libro per ragazzi a Bollate

Dal 26 Novembre  al 3 Dicembre


Natale InLibro: 2^ MOSTRA MERCATO DEL LIBRO PER RAGAZZI

Inaugurazione: ore 10.30 Illustriamo insieme al pittore Paolo Fabbro ”Il magico Natale”
Seguirà Colazione natalizia dall'Italia e dal mondo

Orari: Sab ore 10/17.30; Dom ore 10/13 - 14/18; Lun ore 14.30/18.30; Da mar a ven ore 10/18.30

Luogo: Bollate

Indirizzo:Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa, 30



Ingresso Libero


Un'iniziativa a cura della Biblioteca comunale di Bollate, Assessorato alla Cultura

domenica 20 novembre 2011

Danza Expo alla fiera internazionale di Novegro


Energia, esplorazione, spettacolo, benessere e naturalmente danza. Tantissima danza. Classica, moderna, contemporanea, jazz, urban, acrobatica, orientale, indiana, e chi più ne ha più ne metta. Altrimenti che Milano Danza Expo sarebbe? Si rinnova dal 25 al 27 novembre negli storici padiglioni del Parco Esposizione Novegro l’appuntamento con l’expo evento internazionale della danza promosso dal Comis (Direzione a cura di Simone Ranieri) con il patrocinio della Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Segrate ed il contributo di importanti sponsor (Nikon, Kinect per Microsoft, Vitasnella Dance Award e Gasolina for humans), partner, media e stampa specializzata.

Tre giorni, una vera e propria full immersion, per studiare, imparare e confrontarsi con i grandi professionisti, etoile, coreografi e ballerini conosciuti e riconosciuti in tutto il mondo grazie ad importanti partnership con le più autorevoli e prestigiose accademie, scuole, istituti come l’Accademia Teatro alla Scala, Balletto di Milano, Limon di New York, Cross Connection Ballet, Codarts di Rotterdam, Kataklò, Speelbound Dance Company, Accademia Susanna Beltrami, Dance Arts Faculty, Compagnia di flamenco di Mercedes Ruiz,  e tante altre. Tra gli Enti, Associazioni e Federazioni, Endas, Csen, Acsi, Federazione Italiana Danza Sportiva, Associazione Nazionale Maestri di Ballo, Federazione Italiana Danza Amatoriale, Italian Dance Council, International Dance Association e Federazione Nazionale Associazione Scuole di Danza.

Qualche ospite? Dall’Italia Eleonora Abbagnato, Giuseppe Carbone, Elisabetta Terabust, Anna Maria Prina, Beatrice Carbone, Mauro Astolfi, Giulia Staccioli, Fioretta Mari, Maura Paparo, Fabrizio Palma, Susanna Beltrami, Anna Rita Larghi, Michele Villanova, Kris, Giuseppe Galizia, Manuel Frattini per citarne solo alcuni…
Dall’estero le esperienze straordinarie di Ana Maria Lucaciu, Karl Alfred Schreiner, Natalia Horecna, Shirley Esseboom, Noah Gelber, Constantine Baecher, Janet Soares, Samuel Wuersten, Rabah, Byron, Bruce Ykanji, Brian Bullard, Mercedes Ruiz, Kledi e Andre De La Roche.

I numeri e le attività: 4 padiglioni di puro e sano movimento, 15000 metri quadrati di area espositiva. Stage e workshop di altissimo livello tenuti dai principali protagonisti del settore che spaziano dalla danza classica fino al ritmo etnico e al physical theatre, concorsi e rassegne con in palio importanti borse di studio e montepremi, spettacoli gratuiti fruibili solo nei grandi teatri, anteprime contemporanee e live show, eventi speciali, seminari e presentazioni, casting lavorativi, mostre fotografiche firmate da acclamati artisti, 2 teatri, 3 aree tematiche, 5 sale danza, il palco show, l’area media, e molto, molto altro ancora. 

Premi e Riconoscimenti: Sarà Eleonora Abbagnato, ospite e giurata d’eccezione della terza edizione, a consegnare il premio “Miglior Giovane Talento” ad uno dei giovani e promettenti concorrenti del Concorso Ufficiale Tripudium Ballet.
Altri importanti riconoscimenti saranno consegnati all’etoile internazionale Elisabetta Terabust, alla Prima Ballerina del Teatro alla Scala, Beatrice Carbone, alla coreografa ed esperta di formazione di danzatori con disabilità intellettiva e non-vedenti, Irene Stracciati ed Erica Brindisi, ballerina testimonial e protagonista dello spettacolo di Danza Teatro SMania di Vivere” realizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Sclerosi Multipla. A Milano Danza Expo sono attesi anche Manuel Frattini per ricevere il Premio alla Carriera e Andrea Verzicco, Premio per Migliore Performer di Musical.

Tripudium Ballet: oltre 1000 partecipanti attesi per la seconda edizione del concorso ufficiale “Tripudium Ballet”, la principale vetrina per ballerini e ballerine che hanno la possibilità di esibirsi di fronte ad una commissione di livello internazionale. In giuria, Giuseppe Carbone, già Direttore dei più grandi teatri italiani ed internazionali e Presidente di Giuria del Concorso; Eleonora Abbagnato, prèmiere danseuse dell’Opéra National de Paris (classica); Anna Maria Prina, danzatrice, coreografa, storica Direttrice della Scuola di ballo del Teatro alla Scala (classica); Samuel Wuersten, Direttore della University of Professional Art Education “Codarts” di Rotterdam (classica, contemporanea e jazz); Janet Soares, già docente di composizione presso la Julliard School di New York e già direttrice della facoltà di danza del Bernard College/Columbia University (classica, contemporanea e jazz); Elisabetta Terabust, già direttrice dei principali teatri italiani (classica); Alan Danielson, Direttore della Scuola dell’Istituto Limon di New York (classica, contemporanea e jazz) e Mauro Astolfi, Direttore Spellbound Dance Company e coreografo (sezione contemporanea e jazz). In palio, insieme ad un ricchissimo montepremi, la possibilità di ottenere una borsa di studio che permetterà al più talentuoso di volare addirittura fino a New York per studiare al Limon Institute.

Atelier Coreografici: Finestra specifica sul linguaggio contemporaneo, gli atelier coreografici (stage e workshop) saranno tenuti da Elisabetta Terabust, Ana Maria Lucaciu del Cedar Lake Contemporary Ballet di New York; il coreografo e ballerino austriaco, Karl Alfred Schreiner; Shirley Esseboom, già insegnante di classico e repertorio Kylian per molte compagnie di fama internazionale tra le quali l’NDT I e II, il Royal National Ballet in Norvegia e il Ballet Gothenburg. Natalia Horecna, danzatrice  e coreografa slovacca e solista fino al 2003 dell’Hamburg Ballet Company; Noah Gelber, assistente di William Forsythe e Mauro Astolfi.

International Choreographic Competition: Il concorso è uno spazio unico per giovani compagnie o autori indipendenti che hanno così l’occasione di mettere in evidenza la loro creatività coreografica e di confrontarsi su un palcoscenico internazionale di fronte ad una giuria di esperti, danzatori e coreografi. In commissione di giuria, direttamente dalle più prestigiose esperienze internazionali di danza contemporanea, Ana Maria Lucaciu, Karl Alfred Schreiner, Shirley Esseboom, Noah Gelber e Mauro Astolfi e Constantine Baecher, performer del Royal Danish Ballet dal 2003 e co-fondatore assieme a Cedric Lambrette di Cross Connection Ballet Co. (CCBC).

L’Accademia Teatro alla Scala: Seminari di approfondimento tecnico pratici, convegni medici e presentazioni rivolti a ballerini (a partire da 11 anni), ai loro insegnanti-educatori e agli addetti ai lavori organizzati dall’Accademia Teatro alla Scala. Per la prima volta la tradizione, la storia e il talento della più prestigiosa Istituzione della Danza per la formazione coreutica si intrecciano con la modernità, il dinamismo e l’ambizione di Milano Danza Expo. I seminari verteranno su i “I fondamentali della sbarra”, “Il trucco per la danza”, “Gli errori tecnici e fisiopatogia”. Tra le attività anche la presentazione del “Corso online per insegnanti”.

Musical Day: Con “Musical Day” arriva a Milano la più importante competizione ideata da Irene Romano e organizzata dallo staff di DanzaDance, dedicata a cantanti, ballerini e attori, compagnie e scuole di musical, professionisti e non, cresciuti ammirando i cult Cantando sotto la pioggia, Mary Poppins, Chorus Line, Grease, Hair, Moulin Rouge! Cats. Tre le categorie in concorso: Total Musical, Dance Musical e Tip Tap Musical. Per i vincitori e partecipati preziosi gioielli, borse di studio presso il Laboratorio Ials Musical, Licos, Ateneo della Danza e il Concorso Musical Winter, e tanti biglietti per andare a teatro.

Urban&Street Dance: Milano capitale della cultura urban. Si parte con Let’s Rumble, la battle 3 vs 3 di Mixed Style. Per il mondo della street dance (Hip Hop, Poppin’, Breakin, Lockin, House Dance etc) si tratta di uno dei principali eventi dell’anno con Byron (Francia), Kris (Italia), Bruce Ykanji conosciuto in tutto il mondo per aver creato, nel 2002, il mitico “Juste Debout”. Nel cast ospiti inoltre Pj Piggo e Tromba : 1000 euro il montepremi per la crew migliore.
A Milano atterra anche l’House Dance Europe con gli stage del guru francese Rabah, Fritz e Tina e l’Hop Hop Day, il più grande evento gratuito del mondo urban. In carnet lezioni di R&B con Mr. Steve. Dancehall con Lil Cry. House con l’innovatore Rod Fame. Waaking con SpedixHip Hop con Mr.Froiio.

Danze dal mondo: Uno spazio originale – 250 metri quadrati - dove suoni, colori e i ritmi si fondono con la spontaneità e la genuinità dei generi e dove tutti, ma proprio tutti - curiosi alla ricerca dello stile più adatto, del passatempo e del divertimento, ed esperti – potranno lasciarsi contagiare. Si chiama Etnica l’area tematica completamente dedicata alle principali danze dal mondo. Da ammirare e da provare: le danze latine, flamenche, africane, egiziane, orientali, indiane e molte altre. Tra gli ospiti internazionali con cui sarà possibile studiare: Aziza Abdul Ridha, diva della danza del ventre, e per il flamenco dall’Andalusia la stella Mercedes Ruiz. I neofiti potranno avvicinarsi al flamenco grazie alle lezioni gratuite di Maria Giordano. Tra le assolute novità dell’area Etnica il tablao andaluso.
E ancora spazio al bollywood con il maestro indiano Sudarshara Dharmkerti, naturalmente al latino americano, alla salsa swing con il gruppo Swinguys, e al burlesque con “Lady Burlesque on tour”, il talent show andato in onda su Sky Uno, e le lezioni di seduzione di Deeva Kant. C’è anche il workshop di Mj Style tenuto dal sosia ufficiale di Michael Jackson e la prima tappa del Nomad Dance Fest on Tour.
Ma Etnica significa anche Endasdance con lezioni ed esibizioni gratuite di danza del ventre, tribal, fusion, Dark gothic bellydance, Bollywood, tango argentino, tarantelle, danza egiziana contemporanea, danze polinesiane, persiana, afro e contact dance fino alla pole dance, al pilates e al Tip Tap.

Spettacoli gratuiti: In scaletta un’originale programmazione di spettacoli habitué di prestigiosi teatri e Festival che i visitatori potranno godersi gratuitamente. In scena venerdì 25 novembre (inizio ore 19) il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta con “La Vie en rose…chanson” per la regia di Adriana Mortelliti sulle canzoni di Aznavour, Brel, Montand e Piaf. A seguire, sabato 26 novembre (inizio ore 19), Spellbound Dance Company diretta da Mauro Astolfi con “Lost For Words” e “Nafas”, le originali creazioni e riallestimenti presentati in occasione dell’edizione 2011 di “Avvertenze Generali” di Bolzano e dell’Aachen Schrittmacherfestival 2011. Chiude la rassegna teatrale, domenica 27 novembre (inizio ore 17), l’esclusivo show della stella del flamenco Mercedes Ruiz accompagnata dal chitarrista Santiago Lara e dalla voce di David Lagos.

Casting e Audizioni: contratti di lavoro e opportunità professionali. Milano Danza Expo si caratterizza anche per la sua capacità di garantire “un dopo” all’appuntamento fieristico. Se canti, recito o balli e credi di avere talento ci sono le audizioni per l’ammissione all’ON STAGE - Musical Academy. A scegliere i più meritevoli Fioretta Mari che dell’Accademia è responsabile della formazione artistica, Maura Paparo, Brian Bullard e Fabrizio Palma. Altre importanti audizioni di ammissioni interessano il Balletto di Siena e il Centro di Formazione Ateneo della Danza e la selezione per il Bolshoi Ballet Academy Summer Intensive Moscow 2012.
Dance with us”, il casting per entrare nel Corpo di Ballo del Beach Club Versilia, noto Resort Disco Club toscano, garantisce invece un contratto di lavoro stagionale, vitto e alloggio compreso, a 6 giovani scelti tra danzatori, ballerini, performer e animatori. I requisiti? Originalità scenica. Personalità artistica. Bella presenza. Capacità di interazione con il pubblico. E ancora il Premio Danza del portale www.castingeprovini.com: ai vincitori promozione gratis!

Jam gratuite: Idee, concetti, personaggi, collaborazioni artistiche scaturite dall'attività di dialogo, ricerca, creazione e formazione. Incontro e contaminazione possono dar luogo all’essenza artistica nel suo senso più puro. Questo il principio fondatore di DanceHaus Susanna Beltrami e danceCorrida, Jam di danza e arti performative completamente gratuita. Obiettivo: l’incontro tra stili, corpi, anime, lingue diverse. Un palcoscenico da condividere che punta i riflettori su ciascun artista che voglia esibirsi, condividendo una passione comune, quella per l’arte performativa. Una contaminazione di stili ma anche e soprattutto un’ importante vetrina per i giovani talenti, che potranno così confrontarsi con sé stessi e con un pubblico eterogeneo composto di curiosi, ma anche e soprattutto di addetti ai lavori e personalità importanti. La regola è che non ci sono regole: dall’hip hop al contemporaneo, sul palcoscenico di Milano Danza Expo la danza si esprimerà in ogni sua sfaccettatura ed espressione.

Physical Theatre Area: La spettacolarità delle arti circensi ed acrobatiche per sfidare i limiti dell’uomo e della fisica. Sospeso a diversi metri di altezza, appeso a tessuti, cerchi e trapezi, è la straordinaria capacità e duttilità dell’elemento fisico a dominare la scena e a lasciare, con il fiato sospeso, le platee di tutto il mondo. A Milano Danza Expo, in rappresentanza di questo originale genere teatrale, alcune delle principali realtà del settore: “I Liberi di…” con lezioni di acrobatica aerea e spettacolari esibizioni,TeatrAzione” con stage di trapezio danza, passo a due aereo ed acrobatica per livello base e “Il Piccolo Circo dei Sogni” con dimostrazioni, esibizioni e lezione di trapezio, equilibrismo ed arti circensi. Un’area libera da ogni impedimento fisico dove lo spazio non ha frontiere, e dove il pubblico, neofita o performer può spingersi al di la dei limiti.

Seminari e workshop: Incontri, seminari e momenti di approfondimento tecnico-pratico per addetti ai lavori (insegnanti, docenti, preparatori atletici, coreografi etc). Protagonista l’esperienza e la conoscenza messa a disposizione da alcuni dei principali interpreti della danza e del mondo dello spettacolo come Anna Maria Prina, Giuseppe Carbone, Beatrice Masserini, Kledi, Biagio Tambone, Mariafrancesca Garritano che incontreranno il pubblico per parlare e raccontare i rispettivi percorsi professionali ed umani e presentare iniziative editoriali e televisive. Si parlerà del progetto “Leggere per ballare” con la Federazione Nazionale Associazione Scuole di Danza e di regolamentazione delle Associazioni Sportive Dilettantistiche con Beatrice Masserini.
E’ un percorso teorico-pratico di avviamento quello di Giulia Staccioli, direttrice, docente universitaria e fondatrice della Compagnia Kataklò Athletic Dance Theatre che accompagna preparatori atletici, insegnanti di educazione fisica, esperti di attività motoria alla scoperta della sottile linea che unisce (o divide) sport e danza.

Teatro Magico by Maison Sabbatini: Con “A Jump to the future”, il casting show organizzato dal famoso e prestigioso studio fotografico Maison Sabbatini in collaborazione con Nikon, il Maestro Alfredo Sabbatini insieme a Marco Maria D’Ottavi e Luca Mosconi, ha scelto di riprodurre a Milano Danza Expo, il “Teatro Magico” - il “teatro di produzione” da lui stesso definito – per immortalare, con uno scatto d’autore, le nuove generazioni con l’obiettivo di selezionare un volto, un’espressione, un’azione, un momento di armoniosa perfezione o di follia creativa che possa rappresentare lo spirito dell’edizione 2012 dell’expo internazionale della danza. Partecipare al casting è semplicissimo: basta scaricare il modulo di partecipazione sul sito www.milanodanzaexpo.it e presentarsi nell’area del set fotografico allestito nel padiglione centrale. Mettersi in posa e saltare…più in alto possibile. Filo conduttore: una piccola pallina di colore rosa, segno cromatico distintivo di Milano Danza Expo.

Le mostre: I grandi fotografi raccontano la danza, i suoi protagonisti, i talenti resi speciali dalla loro diversità e l’intimità del gesto fisico che diventa pura essenza scenica. Quattro le mostre allestite all’interno del padiglione centrale: “Momix – Ingegno e Creatività – Trent’anni di successi” di Angelo Redaelli accompagnata anche da una video installazione. “Il talento non fa differenze” a cura di Irene Stracciali con il Patrocinio del Comune di Siena: trenta opere fotografiche che ritraggono danzatori e attori con sindrome Down e normodotati che lavorano insieme. “Io sono ciò che danzo”: racconto fotografico di Marco Bravi e Marisa Boldo in anteprima in occasione di Milano Danza Expo. Dance Emotions di Pierluigi Abbondanza.

From Milan to London: Dal gemellaggio con il Move.it di Londra, il più grande show della danza del Regno Unito alle collaborazione con il Teatro Elfo Puccini e la rassegna MILANoLTRE, Teatro Nuovo, Teatro Smeraldo, Bolgheri Melody, Festival Ballet e Balletto Oggi.

Media e stampa specializzata: Tv, radio, periodici e web partner hanno condiviso il viaggio di Milano Danza Expo. Nel parterre di media partner Tele Lombardia, Antenna 3, Milano Now, Radio Lombardia e il settimanale Vivessere. Tra le riviste specializzate Sipario, Tutto Danza, Danza Si, Expression, Giornaledelladanza.com, Milano Today e La Danza, 7 Giorni mentre tra i web partner Danza Dance, Danza Tv, Radio Danza, Spettacoli News, Teatro.org, Dance Village, Mosse, Info Danza, Io Danzo, Be Ballerino, Bewons, Scuole di Ballo, Life Style Dance, Weekend in palcoscenico, Scuola di ballo, Da Sapere, Informadanza, Casting e Provini ed Eco di Milano.

Bus navetta gratuito. Attivo, nei giorni di expo, un servizio di navetta gratuito con partenza da Piazza Titano (a 100 metri dalla stazione di Lambrate). Per i dettagli su percorso ed orario è disponibile, sul sito, una mappa dettagliata.

sabato 19 novembre 2011

CAMPUS INVERNALE 2011-2012 - LA MAGIA DELLA NATURA


Dopo quasi 10 anni di campus estivi ADM accoglie le numerose richieste dei suoi utenti e propone, anche nel periodo invernale, le attività ludico didattiche diventate ormai una componente distintiva del suo operato.

Il nostro campus si rivolge sia a chi necessita di una struttura che accolga i figli durante la chiusura invernale delle scuole, volendo però garantire loro attività stimolanti e coinvolgenti, sia a chi vuole coltivare nel bambino la passione per le scienze naturali.

Il programma prevede ogni giorno della settimana la presentazione di un tema naturalistico da parte degli operatori che sapranno creare, di volta in volta, situazioni di apprendimento capaci di suscitare interesse e stimolare il coinvolgimento dei partecipanti.

Ogni argomento viene trattato utilizzando visite guidate, esperimenti, simulazioni, giochi di ruolo e gare, con l’obiettivo di far entrare i bambini a contatto con strumenti e materie nuove in un clima cooperativo e divertente.






(lun - ven ore 9.00/16.30 e sab - dom ore 9.30/17.00)

 

venerdì 18 novembre 2011

Dylan Dog al Museo Wow del fumetto a Milano

Fino all'11 dicembre Dylan Dog è in mostra a Milano

Continua l'esposizione dedicata al mitico Investigatore dell'Incubo creato da Tiziano Sclavi ed edito da Bonelli. Tavole originali, introvabili memorabilia e tantissime curiosità... mostruose!


Biglietti: 7 Euro intero / 4 Euro ridotto (fino a 10 anni e ultra 65)
WOW Spazio Fumetto

Viale Campania, 12
Milano, Italy 10139

A Torino riapre la palazzina di caccia di Stupinigi

Dal 19 novembre 2011 la Palazzina di Caccia di Stupinigi riapre al pubblico con uno straordinario percorso di visita. La mostra “Stupinigi tempo primo. Tesori ritrovati” illustra gli interventi di restauro del complesso di Stupinigi, dal 1997 Patrimonio dell’Umanità Unesco insieme alle altre Residenze sabaude, ma ormai chiuso al pubblico dal 2006.



Il percorso di visita prende avvio dalla Corte d’onore dove sono stati ripristinati i parterre verdi tracciati sugli assi delle Rotte di Caccia.

Nell’atrio si propone la storia mauriziana del luogo. Si prosegue nella Scuderia juvarriana, con il Cervo del Ladatte, ornamento originale della cupola, e, alle pareti, i 12 Medaglioni lignei con effigi tratte dalla Genealogia Sabauda. Di qui, nella Biblioteca alfieriana con primi arredi, nella Galleria di Levante con i Trofei del Collino, nella Sala degli Scudieri con le Cacce di Corte del Cignaroli. Si fa ingresso cosi' nel Salone centrale, affrescato dai fratelli Valeriani sul tema delle Storie di Diana, dea della caccia, con le splendide appliques, i paracamini e il monumentale lampadario: fulcro dell'edificio, dal quale si diparte l'intera sistemazione architettonica del territorio.

La visita si completa nell'Appartamento di Levante, detto dei Duchi di Chiablese, secondo un percorso cerimoniale che parte dall’Atrio e dalla Camera di Parata, attraverso salotti, camere da letto e studioli, per finire nella Camera da Gioco. Tutte le sale, interamente restaurate nelle splendenti decorazioni ad affresco, con stucchi, tappezzerie originali in seta e in carta dipinta, espongono gli arredi e i mobili preziosissimi, opera dei grandi ebanisti piemontesi quali Piffetti e Bonzanigo.

giovedì 17 novembre 2011

Sperimentazioni sonore in viale Padova a Milano

Venerdì 18 Novembre Q21 presenta Q-LAB – experiment n.4, 
la serata di sperimentazioni cambia ancora una volta i protagonisti;
questa settimana nella prima sala le sonorità di Carlo Mognaschi e Osvaldo,
mentre nella seconda sala PRTTO & Baffiparti e Twilo.

Sabato 19 Novembre ritorna al Q21 la serata "Old Skool Talents",
per concludere la settimana scatenandosi con la selezione musicale di 
Jackmaster Pez, Luca Colombo, Bruno Bolla e Christian Montanari.

In contemporanea nella sala Altern/active box suoneranno Ugo Lucchese, Mr. Rey, Eros e Evil dj.

Due serate imperdibili al Q21, club dalle atmosfere magiche, perfetto per perdersi nella notte.

Q21, Viale Padova, 21, Milano.

mercoledì 16 novembre 2011

Laboratorio teatrale sulle favole della Groenlandia

Laboratorio teatrale per bambini dai 5 agli 11 anni con la lettura di miti tradizionali sulle origini del mondo nelle diverse culture. La favola viene animata da drammatizzazioni, danze ed esercizi creativi con i quali viaggiare nei mondi fantastici delle differenti cosmogonie, alla scoperta dei valori fondamentali dei numerosi popoli che abitano la terra. In programma 'Lo stomaco degli uomini' una favola della Groenlandia.


Casa delle culture del mondo
via Natta, 11
Milano

martedì 8 novembre 2011

Inaugurato il progetto delle piste ciclabili nel lodigiano

(Ln - Lodi) Al termine degli interventi su argini e alzaie dei sistemi dei fiumi Po, Adda e Lambro saranno 100 i chilometri di piste ciclopedonali a disposizione di Lodigiani, Pavesi, Cremonesi e Piacentini: uno splendido anello che si snoda tra i campi e i fiumi dell'asta del Po, che sarà ultimato già alla fine del 2012. Oggi a Lodi è stato presentato il progetto in fase oramai conclusiva. Presenti, con il presidente della Provincia di Lodi Pietro Foroni, il vice presidente della Regione Lombardia Andrea Gibelli e l'assessore regionale al Territorio e Urbanistica Daniele Belotti. Nell'agosto del 2010 Regione Lombardia, Aipo e Provincia di Lodi hanno sottoscritto una convenzione provvisoria per la funzione ciclo-pedonale dell'argine del Po. Questa sottoscrizione aveva lo scopo di far maturare le condizioni per giungere alla sottoscrizione della concessione vera e propria: studiare le opere da realizzare sugli argini per renderne sicura la percorrenza e reperire le risorse per realizzarle. Il costo complessivo è stato stimato in 1.400.000 euro. La Regione ha reperito 578.000 euro, Aipo e la Provincia si sono impegnati a finanziare la restante cifra. Gli impegni sono stati mantenuti e, il 3 ottobre, la concessione è stata sottoscritta.

Contemporaneamente è stata finanziata la messa in sicurezza idraulica, che consentirà di percorrere anche le alzaie del sistema Mortizza-Allacciante-Gandiolo. L'anello si collega, a ovest, con la provincia di Pavia, a est con la provincia di Cremona e, a sud, attraverso la nuova pista ciclabile sul ponte del Po, con la provincia di Piacenza e, quindi, con la regione Emilia Romagna. "E' un'operazione questa - ha detto il vice presidente Andrea Gibelli - che fa riferimento alla centralità del territorio lodigiano rispetto alla Lombardia. Lodi sarà una cerniera con le altre province per quanto riguarda il collegamento delle piste ciclopedonali. Ma questa infrastrutturazione ha un valore anche 'verticale', con la prospettiva turistica relativa al progetto della Via Francigena: gli antichi sentieri battuti dai monaci irlandesi verso Roma nell'Alto Medioevo". "Un progetto locale di ampio respiro - ha aggiunto Gibelli -, che si inserisce in un progetto più grande e che arriva direttamente a Expo".

"Questa operazione nasce dal buon senso" ha aggiunto l'assessore Daniele Belotti. "Da un problema legato all'utilizzo da parte dei ciclisti si è andati oltre. E' una soluzione condivisa, che può dare qualcosa in più al turismo di prossimità come il cicloturismo. E' possibile pensare, con questa struttura, che qualcuno possa arrivare dai Paesi europei in Lombardia per farsi un giro in bicicletta sul Po e sull'Adda. Regione Lombardia ha deliberato la gratuità per fini turistici a favore della provincia di Lodi". Pietro Foroni, presidente della Provincia di Lodi, ha poi spiegato che l'impegno della Provincia su questo progetto è volto "alla valorizzazione del nostro territorio anche in chiave turistica. Il rifacimento degli argini sul Po va anche nella direzione di sostenere il turismo religioso della via Francigena". "Ci riappropriamo dei nostri argini - ha concluso Foroni - per consegnarli ai cittadini nella nostra provincia e farli rivivere".
(Lombardia Notizie)